CHECK UP CARDIOLOGICO

  • luglio 19, 2018

L’elettrocardiogramma l’attività elettrica prodotta dal muscolo cardiaco durante la contrazione
ed è indicato soprattutto nei casi di disturbi del ritmo e di dolore toracico sospetto per
infarto miocardico ed angina pectoris. Altre indicazioni più frequenti sono: ipertensione arteriosa;
valvulopatie; cardiopatie congenite; preparazione ad interventi chirurgici, ad esami semi-invasivi
(es. gastroscopia) o ad esami radiologici con mezzo di contrasto per via parenterale (es. urografia);
motivi medico-legali (es. idoneità ad attività sportiva).

L’ecocardiogramma è una tecnica che si basa sull’impiego di ultrasuoni e consente di vedere
dall’interno sia le pareti del cuore sia le sue strutture interne (come le valvole) e
di valutare esattamente la contrattilità del cuore globale.
È una tecnica diagnostica
che consente di verificare specifiche aree del muscolo cardiaco, lo spessore e l’ispessimento
delle pareti, la loro motilità nel corso dell’attività cardiaca.
Si tratta di un esame non invasivo, non doloroso né fastidioso che non richiede alcuna preparazione specifica.

L’Ecocolordoppler dei Tronchi Sovraortici (TSA) è un esame utilizzato per studiare e monitorare i
vasi sanguigni (arterie e vene) che nutrono le strutture del capo, e per la diagnosi delle malattie
cerebrovascolari. Si tratta di una metodica semplice e non invasiva.
L’Ecocolordoppler dei Tronchi Sovraortici è un esame che permette di studiare la morfologia dei vasi
(pervietà e calibro), riconoscere le lesioni aterosclerotiche (placche), il conseguente grado di
stenosi e il loro evolversi e viene effettuato per escludere la presenza di trombosi venose.
L’ecocolordoppler fornisce immagini a colori (rosso e blu) dei flussi venosi e arteriosi evidenziando
anche le più piccole lesioni delle pareti dei vasi consentendo di valutarne con precisione l’entità.
L’ecocolordoppler TSA viene richiesto dagli specialisti per l’inquadramento di un paziente a seguito di
ictus o TIA, attacco ischemico transitorio, e per la diagnosi di aneurisma. Viene utilizzato anche per
lo screening di pazienti con fattori di rishio cardiovascolare (ipertensione arteriosa, diabete,
ipercolesterolemia, fumo, ecc.).

 

SCONTO su Epilazione del 20%

  • luglio 16, 2018

Nasce in campo medico estetico una tecnica innovativa, non traumatica di epilazione non invasiva per l’eliminazione progressiva/permanente dei peli superflui: il sistema SHR (Super Hair Removal) con laser alessandrite 755nm. Questa innovativa tecnologia, utilizzando spot ad alta intensità, permette di affrontare il problema dell’epilazione in modo professionale e programmato, garantendo risultati concreti e visibili. Il sistema SHR sfrutta il principio fisico della fototermolisi selettiva per intervenire efficacemente sul bulbo pilifero ed eliminare progressivamente in maniera definitiva i peli superflui di viso e corpo.

PROMOZIONE VALIDA – ESTATE 2018

CHECK UP UROLOGICO

  • luglio 13, 2018

La visita urologica è una visita medica – non dolorosa e non invasiva – che viene effettuata dall’urologo, ovvero dal medico specialista nello studio e nella cura delle malattie dell’apparato urinario; Ha come obiettivo quello di diagnosticare, escludere o monitorare un disturbo di carattere urologico, nel sesso femminile e maschile, tra cui: incontinenza, infezioni e calcolosi delle vie urinarie, disturbi legati alle funzioni sessuali, neoplasie, infezioni genitali maschili e femminili, prostatiti. Importante è la prevenzione urologica.

A tal riguardo, la società Italiana di Urologia (SIU) ha elencato 10 semplici regole che tutti dovrebbero seguire per una corretta prevenzione in ambito urologico:

  1. BEVI CON REGOLARITÀ UN’ADEGUATA QUANTITÀ DI ACQUA

È consigliabile bere almeno 1,5 litri d’acqua ad intervalli regolari durante tutta la giornata. Scegli un’acqua oligominerale, leggera, a basso contenuto di sodio e diuretica, che possa facilitare la funzionalità renale, consentendo l’eliminazione di scorie e liquidi in eccesso.

     2.  SEGUI UNA CORRETTA ALIMENTAZIONE

Si consiglia di limitare il consumo di grassi animali, birra, insaccati, spezie, pepe, peperoncino, alcolici e superalcolici, caffè, privilegiando, al contrario, i cibi contenenti sostanze antiossidanti quali vitamina A (carote, albicocche, spinaci, broccoli, pomodori), vitamina C (ribes, kiwi, agrumi, fragole, mirtilli, cavolfiori, peperoni), vitamina E (olio d’oliva, oli vegetali, germe di grano), selenio (carne, noci, tuorlo d’uovo), zinco (carni rosse, noci, fegato).

     3.  CONTROLLA LA NORMALE CONFORMAZIONE E LO SVILUPPO DELL’APPARATO GENITALE NEL TUO BAMBINO

Controlla se il tuo neonato ha i testicoli in sede ed il glande scoperto.

     4.  EFFETTUA UNA VISITA UROLOGICA NELLE VARIE FASI DELLA VITA: PUBERTÀ, ETÀ ADULTA E TERZA ETÀ

     5.  PRESTA ATTENZIONE A QUANTE VOLTE URINI E SE AVVERTI BRUCIORE

L’aumento della frequenza minzionale e la presenza di bruciore rappresentano i primi segnali di infezione della vescica e della prostata.

     6.  RICORDA, NELLA VITA DI COPPIA, CHE L’INFERTILITÀ DIPENDE NEL 50% DEI CASI DAL MASCHIO

È consigliabile eseguire un esame del liquido seminale in previsione di una gravidanza desiderata, perché eventuali alterazioni possono mettere in evidenza patologie che sono risolvibili, se trattate in tempo.

    7.  PRESTA ATTENZIONE AD EVENTUALI PERDITE INVOLONTARIE DI URINA

E’ importante che le donne non trascurino anche il minimo episodio di incontinenza urinaria, sia sotto sforzo che a riposo.

    8.  CONSULTA SEMPRE UN UROLOGO SE VEDI SANGUE NELLE URINE

Anche un singolo episodio di sangue nelle urine (ematuria) può rappresentare un sintomo precoce di gravi patologie dell’apparato urogenitale.

   9.  EFFETTUA, DOPO I 45 ANNI, ALMENO UNA VOLTA L’ANNO UN PRELIEVO DI SANGUE PER CONTROLLARE IL PSA E IL TESTOSTERONE

Il PSA è un marcatore specifico della prostata utile per la diagnosi precoce del tumore. Il TESTOSTERONE è il principale ormone maschile e ad esso sono collegate numerose patologie (calo del desiderio sessuale e alterazioni collegate alla sindrome metabolica, quali diabete, patologie cardiovascolari, obesità ed iperlipidemia).

  10.  MANTIENI UNA SANA VITA SESSUALE A TUTTE L’ETÀ

Una regolare attività sessuale contribuisce al mantenimento di un buon equilibrio psico-fisico.