Esame

L’ECG dinamico secondo Holter è una metodica diagnostica utilizzata per monitorare l’attività elettrica del cuore durante un intervallo di tempo di 24 h.
Sul torace del paziente che deve essere sottoposto a elettrocardiogramma dinamico, ossia a monitoraggio continuo dell’attività cardiaca, vengono posizionati alcuni elettrodi connessi ad una apparecchiatura, che può essere agganciata alla cintura o appesa al collo all’interno di un’apposita tasca, che riceve e registra i segnali.

Indicazioni cliniche all’uso

  • Valutazione di sintomi come: crisi di cardiopalmo prolungate e/o frequenti; sincopi e presincopi; dispnea e dolore toracico non altrimenti spiegabili
  • Valutazione del rischio aritmico in pazienti con o senza sintomi correlabili ad aritmie in soggetti con cardiopatia nota.
  • Valutazione dell’efficacia dei farmaci antiaritmici: pazienti che prima della terapia presentavano extrasistoli ventricolari frequenti e sintomatici, tachicardia parossistica sopraventricolare, tachicardia ventricolare, fibrillazione atriale o flutter atriale; valutazione di eventuali effetti pro-aritmici; bradicardia marcata e sospetti blocchi senoatriali o blocco atrioventricolare da farmaci.
  • Ricerca di ischemia in soggetti con cardiopatia nota: post-infarto; pazienti con angina per la ricerca di ischemia cardiaca silente
  • Controllo portatori di pacemaker: in presenza di sintomi parossistici per evidenziare eventuale inibizione da potenziali muscolari, tachicardie indotte; monitoraggio del decorso clinico per valutazione del sensing e del pacing dopo l’impianto; analisi della ripartizione nelle 24 ore tra QRS spontanei ed indotti; valutazione del defibrillatore cardiaco impiantabile.

Diagnostica

 

Cardiologia:

Dott. Andrea Igoren Guaricci
Dott. Nicola Lamanna
Dott.ssa Antonella Scialpi

holter